LogoGREENTRONICS SRL
SMARTLIGHT: dispositivo elettronico universale per la gestione ad intelligenza artificiale dell’illuminazione a bassissimo payback.
Sito web:www.greentronics.it
CittàNapoli
SettoreELETTRONICA
Attività dell'impresaLa GREENTRONICS SRL è un'azienda a carattere fortemente innovativo che, in cooperazione con i principali istituti di ricerca europei, opera nel settore dell’elettronica di potenza, principalmente per il risparmio energetico.
ProgettistaING. GIUSEPPE MARESCA
Innovazionedi prodotto
DescrizioneIl dispositivo Smartlight riconoscendo automaticamente qualsiasi tipo di lampada ed essendo compatibile con qualsiasi tipo di impianto, ha il vantaggio di permettere un’installazione non invasiva che avviene rapidamente e senza modificare l’impianto di illuminazione preesistente. Basato su di un’architettura hardware a microprocessore nella sua vesione 6 con evoluto software ad intelligenza artificiale, è in grado di riconoscere e gestire autonomamente e singolarmente qualsiasi tipo di lampada grazie al suo in-rush current control in uscita, ottenendo la massimizzazione del risparmio energetico in qualsiasi contesto applicativo. Il dispositivo SMARTLIGHT è configurato per catturare, tramite i sensori ad alta selettività di cui è dotato, informazioni dall’ambiente circostante, per poi gestire in automatico, mediante algoritmo di controllo adattativo implementato nel software, le lampade a cui è collegato, in funzione delle reali necessità di illuminazione dell’ambiente in cui è installato e in funzione delle necessità momentanee di fruizione del livello di illuminamento da parte delle persone presenti in tale ambiente. Il bassissimo autoconsumo del suo modulo di potenza e dei suoi sensori (solo 35uA), l’elevata selettività nei confronti dei parametri monitorati dai sensori, le sue particolari strategie software di controllo, la sua intrinseca adattabilità ai diversi ambienti in cui è inserito, si traducono in risparmi energetici elevatissimi in tutti i contesti applicativi e in un tempo di ammortamento massimo di 12-14 mesi. Il dispositivo SMARTLIGHT è universale perchè: • Si può collegare alla stragrande maggioranza di tipologie di lampade: alogene, fluorescenti, incandescenza, CFL, ecc. • Può essere installato in tutti gli ambienti: abitazioni, uffici, stabilimenti, magazzini, garage, parcheggi sotterranei, alberghi, villaggi turistici, ristoranti, supermercati, scuole, centri commerciali, condomini, rampe di scale, pensiline, corridoi, aeroporti, navi, stazioni ferroviarie, ecc. • Può essere installato in qualsiasi impianto elettrico: non è rilevante che la lampada sulla quale è installato sia comandata da un interruttore semplice, piuttosto che da un relè passo-passo, o da un deviatore, o da un crepuscolare, o da un timer o da un sistema di telecontrollo, ecc La sua versatilità è massima anche dal punto di vista della tensione di alimentazione che varia da 110Vac a 230Vac, rendendone possibile l’impiego in tutti gli Stati del mondo. Il risparmio generabile con l’utilizzo di tale soluzione non è solo di tipo energetico, poiché con il dispositivo SMARTLIGHT si ottiene un risparmio anche in termini di manutenzione e pezzi di ricambio delle lampade, sia per la sua prerogativa di lasciare le lampade accese solo quando realmente occorre (ottenendo solo per questo una quadruplicazione della vita utile delle lampade) ma anche, grazie al suo doppio filtro HW-SW, per la sua funzionalità di soppressione delle sovratensioni impulsive e a lento transitorio, fenomeni oggetto di recenti studi per i quali rappresentano la prima causa di guasto sia delle lampade a scarica che di quelle a filamento. L’elevato carico massimo applicabile (fino a 750 W) il cablaggio regolabile e la compatibilità con qualsiasi tipo di impianto elettrico ne rendono l’impiego ancora più versatile, semplice e conveniente. Per il suo elevatissimo rapporto performance / costo, il dispositivo elettronico SMARTLIGHT è senza dubbio ad oggi la soluzione più conveniente per l’efficienza energetica negli impianti di illuminazione.
Benefici ambientaliAd oggi la spesa annuale dei Comuni italiani per l’illuminazione pubblica ha superato il miliardo di euro, senza contare le spese di manutenzione. In Italia i consumi pro-capite per l’lluminazione pubblica sono il doppio della media europea. Le immagini satellitari notturne dell’Italia appare illuminata a giorno, in misura molto maggiore di tutti gli altri paesi europei, evidenziando un enorme spreco di energia per l’illuminazione. Tutto questo spreco di risorse assume evidenza e risonanza ancora maggiori a causa della perdurante crisi economica e a causa dall’attuale crisi energetica alla quale nemmeno il nuovo decreto legislativo del 4 luglio 2014, n. 102 per l’attuazione della direttiva 2012/ 27/UE sull'efficienza energetica è riuscito a porre sufficiente rimedio. In questo contesto è facile immaginare come un tale dispositivo di controllo elettronico, avente come sua prerogativa principale quella di tagliare gli sprechi di energia, illuminando solo dove e quando realmente occorre, può rappresentare la soluzione ideale non solo in termini di aumento del comfort visivo e di gestione dell’illuminazione, ma anche in termini di riduzione dei consumi energetici nazionali, di abbattimento delle emissioni climalteranti e di contenimento dell’inquinamento luminoso.
 Altri benefici ambientaliMinor consumo energie non rinnovabili
 ValutazioneAnalizzando l’impatto del sistema sul fabbisogno energetico nazionale e le conseguenti ricadute ambientali, occorre considerare le prerogative tecnologiche del sistema SMARTLIGHT che permettono risparmi più elevati delle tradizionali tecnologie, ma anche l’ampiezza del mercato dell’illuminazione che arriva a toccare, in alcuni casi, anche l’85% dei consumi elettrici complessivi. Considerando l’attuale fabbisogno energetico nazionale, L’ENEA ha stimato in Italia un consumo annuo relativo all’illuminazione pari a 22,9 TWh per il terziario e a 8 TWh per il residenziale; aggiungendo anche il contributo relativo all’illuminazione pubblica di 3,2 TWh, si arriva ad un totale di 34,1 TWh consumati per l’illuminazione artificiale su tutto il territorio nazionale. Applicando quindi la quota percentuale di risparmio energetico medio dello SMARTLIGHT (50%), si otterrebbe, applicando tale tecnologia su scala nazionale, un risparmio energetico di 17 TWh, pari all’energia prodotta in un anno da 3 centrali nucleari di media potenza. Tale energia risparmiata corrisponde, in termini di riduzione di emissioni climalteranti, ad un risparmio di 7,36 milioni di tonnellate di CO2 ovvero di 3,2 milioni di tep (tonnellate di petrolio equivalente) soltanto sul territorio italiano. Nell’analisi di ricaduta ambientale va anche considerata la minore incidenza del trasporto, poiché, trattandosi di piccole schede elettroniche e non di intere plafoniere, ovvero prodotti pesanti e voluminosi, il relativo trasporto dei semilavorati e della consegna del prodotto sul luogo finale di installazione richiede un costo a singolo pezzo minore e quindi molta meno energia di tutti gli altri sistemi di efficientamento energetico. L’impatto di un’installazione estensiva del sistema SMARTLIGHT ricadrebbe immediatamente anche sulle casse dello Stato, che, già dopo un anno dall’installazione, andrebbe a risparmiare diverse centinaia di milioni di euro e, ogni anno.

 

 

I partecipanti 2017

  • LOGO-ISCLEANAIR.jpg
  • NOLPALlogo_cmyk300_ALTADEFINIZIONE.jpg
  • comune.jpg
  • LOGO_CORRETTO.jpg
  • Lounge-tek_LOGO__Quadro_Trasp_600.png
  • Barrali-Stemma.png
  • Logo_PFU.jpg
  • LogoCroqqer.png
  • logo.jpg
  • logo-wastly.png
  • LogoNBnero.jpg
  • Tubus_System_Italia_logo.jpg
  • DisaquaLogoDefinitivo.jpg
  • Ellequadro_Ingegneria_-_Logo.png
  • LOGO_RGB.jpg
  • logoblu.png
  • safeguarding.jpg
  • LogoTrial.jpg
  • logo_energia_positiva.png
  • IL_CIELO_IN_UNA_STAMPA_logo_kc.jpg
  • logoUPCYCLE.jpg
  • TOTEMasjaGroup600x600.jpg
  • logo-ok.jpg
  • logo_catalyst_quadrato.png
  • logoMercatino.jpg
  • logo_favini.jpg
  • LOGO.png
  • greentronics6ombra.jpg
  • logo_ecopneus.jpg
  • Logo_Symbola.jpg
  • logo_FB.jpg
  • bonplan_2.jpg
  • DEFINITIVO-logo-2017-3D.png
  • Energica_Logo.jpg
  • LogoCorapack.jpg
  • ecomatelogo.png
  • ROTOPRINT_NUOVO_LOGO_2012_Filettato_logo_esecutivo_1978_01.jpg
  • 15380284_1547276018621389_5739105559252679030_n.png
  • 6f7f611cdeecf889238ca1867f5ca45c_DisaquaLogoDefinitivo.jpg
  • Logo_Gruppo_SGR2.jpg
  • logo-200.png
  • Logo_Evbility.png
  • Logo_GreenCode.jpg
  • logo_progetto_mvmant.png
  • lgi_logo.png
  • 98fa5509f74fc2f8bbd2b7af41c6aa59_LOGO_XL.png
  • JutaTex-Srl-100-Heading-Logo.jpg
  • FedGP_Logo.gif
  • Logo.png
  • logo_agricoop_ok.jpg
  • logoITIA.png
  • SDSlogo.png
  • Logo_TEON.jpg
  • foglia_greentronics_HD.png
  • 1VEC-daze-plugHQ.png
  • alphabet_logo.jpg
  • logo_piccolo.jpg
  • Logo_sodalitas.jpg
  • logomarlegno.png
  • Logo_Irritec.png
  • logo_Western.png
  • logo_furlan_abitare.jpg
  • Icona-Micro-One-Way-300x300.jpg
  • logoNappynat-blu.png
  • Plastecnic_Logo.jpg
  • Marchio_Cial_Esec.jpg
  • Logo_UNISG_orizzontale.jpg
  • logo_MEDONIA.png
  • A2A_Calore_e_Servizi_RGB.png
  • Logo_IC_2008_Vert_piccolo1.jpg
  • download.jpg
  • Logo_2017.jpg
  • logo-macnil.png
  • logocare.png
  • Mar_Wien_vert_4c.jpg
  • logoipcb.jpg
  • Zemove_logotipo_RGB.jpg
  • mondora-bcorp.png
  • ForGreen-Brand.png